Archivio della categoria Assovela

LNI CHIAVARI-LAVAGNA: VARATA LA NUOVA HANSA 303

20 ottobre - Sabato scorso, al molo accessibile di Marina Chiavari nel Porto Turistico di Chiavari, la Lega Navale sezione Chiavari-Lavagna ha inaugurato, con tanto di varo e benedizione del parroco Don Paolo di S. Giovanni al Rupinaro, la nuova Hansa 303. L'imbarcazione di proprietà della socia L.N.I e atleta medagliata Eleonora Ferroni, è di origini australiane nota per le sue vele colorate e le dimensioni inclusive che ne fanno strumento ottimale per le attività sociali all'aperto. La "Giuggiola" nome dell'imbarcazione è arrivata a Chiavari in una versione colorata di rosa, facendosi subito riconoscere e diventando così involontaria testimonial delle quote rosa della sezione.
Contestualmente al varo ed alla benedizione della "Giuggiola", Umberto Verna, Consigliere allo sport della sezione L.N.I. di Chiavari-Lavagna ed Eleonora Ferroni hanno presentato il nuovo progetto sociale "I Mercoledì in barca". Il progetto prende vita grazie all'entusiasmo ed alla passione per il mare e l'aria aperta che i soci della L.N.I. mettono nel diffondere la cultura del mare. In questi anni molti disabili, non solo motorii, accompagnati da famigliari e da istruttori volontari della sezione hanno vissuto l'esperienza del mare in acqua ed a terra trovando sempre un clima aperto ed inclusivo in nome di una relazione umana che precede lo spirito agonistico sportivo.
Leggi e vedi tutto su facebook I Zona FIV
(Liguria Sport)

Nessun commento

GRAN PREMIO D’ITALIA MINI 6.50 – PRIMI ARRIVI

Vittoria dell'equipaggio italiano che ha disputato un lunghissimo match race con il veloce Mini uruguaiano Like Crazy di Federico Waksman e Diego Stefani che è arrivato con alle 9 e 12m, con un distacco di soli tre minuti. A completare il podio, gli austriaci di All Hands on deck (che evidentemente hanno dato sostanza al nome della loro barca) Christian Kargl e Lisa Berger, giunti a Genova dopo poco meno di un'ora, alle 10 e 02m.
Dietro di loro una flotta piuttosto allungata, con le barche di coda ancora a 100 miglia dal traguardo, e che non hanno fatto in tempo ad approfittare del vento portante di questa notte: SE/E che ha soffiato fino a 28 nodi nella tratta finale da Capo Corso a Genova. I più veloci hanno passato la notte planando ad oltre 15 nodi con una volata che ha reso questa edizione del GPI particolarmente avvincente.
Soprattutto per il duello tra i primi due che si sono trovati a fare una regata combattutissima fin dalla partenza di sabato scorso.
Leggi e vedi tutto

(YC Italiano)

Nessun commento

ULTIMI DPCM: L’APPLICABILITÀ ALLA VELA

20 ottobre - Al fine di fornire chiarimenti sulle prescrizioni degli ultimi DPCM (13 e 18 Ottobre) e più specificatamente sulla organizzazione e partecipazione a manifestazioni sportive, in particolare quelle del nostro Sport, la Vela, Vi confermo che le competizioni sportive, presenti alla data del 18 Ottobre nel calendario nazionale ed in quelli zonali, possono regolarmente disputarsi, essendo esse riconosciute di interesse nazionale o regionale dalla Federazione Italiana Vela.
Il tutto va fatto nel rigoroso rispetto del "Protocollo federale di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del COVID-19- pubblicato sul sito federale che tiene conto e rispetta appieno tutte le previsioni ministeriali, in ambito sportivo, in materia di contrasto e
contenimento del virus.
Quanto alle sessioni di allenamento, anch'esse sono consentite, a porte chiuse, presso le sedi degli Affiliati.
Va ricordato che lo Sport della Vela, per le sue intrinseche caratteristiche di attività individuale, praticata all'aria aperta, in uno scontato distanziamento statico e dinamico, è stata l'apripista della ripresa dell'attività sportiva subito dopo il lockdown.
Quanto alla pratica di base (Scuola di vela), anch'essa è consentita, presso le sedi degli Affiliati.
Leggi tutto

(FIV)

Nessun commento

INIZIATO IL CAMPIONATO INVERNALE DI ANZIO E NETTUNO

Ha preso il via, nel fine settimana del 17-18 ottobre, la 46ª edizione del Campionato Invernale del Golfo di Anzio e Nettuno, organizzato dal Circolo della Vela di Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di Anzio, dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Half Ton Class Italia, della Sezione Velica di Anzio della Marina Militare, del Marina di Capo d'Anzio e del Marina di Nettuno.
Dopo la tradizionale presentazione del Campionato, svoltasi nel pieno rispetto delle norme imposte dalla corrente situazione sanitaria, le imbarcazioni sono scese in acqua riuscendo a disputare tutte le prove previste (quattro per i monotipi e due per le imbarcazioni di altura). J 24 ed imbarcazioni di altura hanno condiviso il campo di regata, predisposto con la consueta attenzione e perizia dal Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet.

Il mare di Anzio ha regalato ai concorrenti due magnifiche giornate di sole quasi estivo ed ottime condizioni di vento. La prima giornata è stata caratterizzata da vento da Sud intorno ai dieci nodi che è andato progressivamente girando verso Ovest e calando, tanto da spingere il Comitato a ridurre il percorso nella seconda prova dei monotipi. Nella giornata di domenica, l'attesa dei concorrenti è stata ripagata da un leggero ponente che ha consentito di svolgere tutte le prove previste.

Per i J 24 la prima giornata del Campionato ha visto dominare i colori della Lega Navale di Anzio, con le due regate disputate vinte rispettivamente da Valhalla Blue Jay di Vincenzo Lamberti e da American Passage di Paolo Rinaldi mentre la seconda giornata ha visto la vittoria di Pelle Rossa, di Gianni Riccobono nella prima regata e Jumpin Jack Flash di Federico Miccio nella seconda prova, entrambi per i colori del Circolo della Vela di Roma. Dopo le quattro prove, la classifica provvisoria vede al primo posto Pelle Nera di Paolo Cecamore del Circolo della Vela di Roma con due terzi, un secondo ed un quarto posto nelle singole regate seguito da American Passage di Paolo Rinaldi della Lega Navale di Anzio (secondo, primo, decimo e nono posto) e da Molla l'Osso di Massimo D'Eramo (terzo, ottavo quinto e sesto posto).

Per la classe altura il fine settimana è stato dominato invece dai colori del Circolo della Vela di Roma, con Stern di Massimo Morasca primo nella classifica IRC e Marlin Blue di Franco Cesarini nella classifica Orc.
Secondo e terzo posto rispettivamente, nelle due classifiche per Cygnus della Sezione Velica della Marina Militare di Anzio.
La prossima prova del Campionato sarà disputata nel fine settimana del 14-15 novembre, quando scenderanno in acqua anche i Platu 25.

Per info e classifiche www.cvroma.com


Nessun commento

AL VIA IL MEETING ZONALE DELLA II ZONA FIV

Viareggio. Prenderà il via fra poco, nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19, il Meeting Zonale 2020, l'importante appuntamento in programma da questo venerdì a domenica al quale parteciperanno quasi 150 regatanti della II Zona FIV (Toscana, Umbria e provincia di La Spezia) delle Classi in singolo (Optimist agonisti e pre agonisti, Laser Standard, Radial M, Radial F, 4.7, Finn, O'Pen Skiff), delle Classi in doppio (RS Feva, 29er, L'Equipe Evolution, L'Equipe U12, Vaurien, 420), e delle Tavole (Techno 293 OD, Techno 293 Plus, Kiteboarding).
Il Meeting Zonale 2020 sarà co-organizzato, grazie all'assegnazione della FIV e del Comitato II Zona FIV, da Club Nautico Versilia, Circolo Velico Torre del Lago Puccini, Società Velica Viareggina, Nimbus Surfing Club e LNI sez. Viareggio, in collaborazione con il Comitato Circoli Velici Versiliesi e con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca e della Regione Toscana. La logistica, invece, sarà supportata da Icare e dal Comune della Città di Viareggio.
Per facilitare il rispetto del protocollo anti contagio da Covid 19 le Classi gareggeranno su differenti campi di gara con altrettanti Comitati di Regata e di Proteste: i regatanti di Laser e doppi saranno ospitati a Viareggio dal Club Nautico Versilia, gli Optimist, i Finn e gli O'Pen Skiff a Torre del Lago Puccini dal locale Circolo Velico ed i Techno ed i Kite a Marina di Pietrasanta dal Nimbus SC.
La Segreteria della manifestazione, invece, sarà unica e gestita dal Club Nautico Versilia.
Sarà rivolta grande attenzione affinché tutti rispettino il distanziamento e l'uso corretto delle mascherine (che saranno obbligatorie sempre, tranne durante le regate) e che tutte le attività si svolgano secondo le disposizioni in materia di contrasto e contenimento della diffusione del Covid 19 emanate dalla FIV.
Il Comitato Organizzatore, certo di poter accogliere i regatanti ed i loro accompagnatori con la tradizione ospitalità e nella massima sicurezza, ricorda che le Istruzioni di Regata saranno pubblicate sulla notice board della App My Federvela (sito ufficiale dell'evento) e che non è prevista la distribuzione cartacea di alcun documento né la sua esposizione all'albo. Foto ed aggiornamenti saranno anche pubblicati sulla pagina Facebook Club Nautico Versilia Asd e sul sito del Club Nautico Versilia dove saranno anche scaricabili il bando di regata e le classifiche.
Il Programma della manifestazione prevede che la Segreteria Regata resti a disposizione dei regatanti nel pomeriggio di venerdì (dalle ore 15 alle 19) e nella mattinata di sabato (dalle ore 8.30 alle 11).
Il primo segnale di avviso, invece, verrà dato alle ore 12.55 di sabato e le regate proseguiranno anche domenica quando però non verranno esposti segnali di avviso dopo le ore 15. Sono previste un massimo di cinque prove e non ne potranno essere disputate più di tre al giorno (con almeno quattro valide sarà applicato uno scarto).
Al termine, nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19, si svolgerà la cerimonia della premiazione ed il rinfresco: saranno premiati i primi tre classificati nella classifica generale di ogni Classe e la prima classificata femminile. Alla premiazione al Club Nautico Versilia sarà presente anche l'Assessore allo Sport del Comune di Viareggio Rodolfo Salemi, mentre al CV Torre del Lago Puccini ci sarà Alessandra Malfatti, referente del Comune per la Cittadella della Pesca.

Ufficio stampa: Paola Zanoni
Club Nautico Versilia Asd
www.clubnauticoversilia.it


Nessun commento