Archivio della categoria Assovela

FINALE PRADA CUP, TUTTA IN DIRETTA

Replay: guarda qui (quando vuoi) il segnale della produzione ufficiale. Con il commento di Ken Read, Nathan Outteridge e Shirley Robertson.
Vedi tutto

(Saily)

Nessun commento

MA QUANT’È BELLA LA LUNA STANOTTE

21 febbraio - Luna Rossa stravince la Prada Cup, batte per 7-1 Britannia e conquista con pieno merito il diritto a sfidare Emirates Team New Zealand per la 36th America's Cup, dal 6 al 21 marzo prossimi. Una giornata eccezionale, con Luna Rossa che domina le due regate, vinte rispettivamente con 1'45" e 56"". Nella seconda regata una partenza con una chiara penalità per INEOS, non concessa a Luna Rossa che invece è stata penalizzata. Ma poco importa, perché Luna Rossa regata veloce e lo fa bene, ispirata dal suo triunvirato Checco-Jimmy-Pietro e da un equipaggio che adesso ci crede e lavora per farlo.
Max Sirena, Francesco Bruni, Jimmy Spithill, Pietro Sibello e tutto il team di Luna Rossa è festeggiato con la Prada Cup all'arrivo in banchina. Un momento stupendo.
Commento giorno 4 di Vittorio D'Albertas, Pietro Pinucci, Michele Tognozzi con Gabriele Bruni
Leggi e vedi tutto

(Farevela)

Nessun commento

ALASSIO: IN 50 ALLO ZONALE LASER – I VINCITORI

21 febbraio - Una flotta composta da una cinquantina di concorrenti ha dato vita ad una combattuta tappa del campionato zonale di I Zona per le Classi Laser. Ad aggiudicarsi la vittoria sono stati Dario Burlando (nei 4.7), Nicolo Elena (nei Radial) ed Alessandro Boschetti (negli Standard).
Ad organizzare la manifestazione in maniera impeccabile è stato il Circolo Nautico Al Mare di Alassio. I ragazzi di casa (allenati da Flavio Pogliano) Sebastian Rozio ed Andrea Giovanni Dilda hanno fatto una bella esperienza nei 4.7 dove hanno chiuso rispettivamente al 12esimo e 14esimo posto e nei Radial dove Federico Appiano ha concluso al 19esimo.
Questi i risultati.
. Classe Laser 4.7. Quattro prove disputate con uno scarto.
Classifica: 1) Dario Burlando (YC Italiano), 3; 2) Filippo Rogantin (Varazze CN), 7; 3) Alice Scarpati (id.),10; 4) Edoardo Guerriero (CN Ilva), 12; 5) Derio De Ambrogio ( Varazze CN), 12.
Femm.: 1) Alice Scarpati (Varazze CN), 10; 2) Marta Sciutto (CN Albenga), 15; 3) Costanza Curcio (CN Ilva), 18; 4) Greta Riva (CN Albenga), 30; 5) Ludovica Silvestro (YC Italiano), 30.
. Classe Radial. Quattro prove disputate con uno scarto.
Classifica: 1) Nicolò Elena (YC Italiano), 5; 2) Giovanni Gallego (CN Andora), 5; 3) Lorenzo Donati (YC Italiano), 11; 4) Giacomo Ivaldi (id), 13; 5) Giovanni Malfassi (id), 15.
Femm: 1) Matilde Garaventa (YC Italiano), 31; 2) Beatrice Tartarini (Varazze CN), 33; 3) Sara Sofia Odisio (id), 61; 4) Beatrice Martinuzzi (YC Italiano), 61; 5) Elena Scarlatti (Varazze CN), 73.
. Classe Standard: 1) Alessandro Boschetti (YC Italiano).
(Paolo Almanzi)

Nessun commento

SANREMO: CONCLUSA LA “THE CARNIVAL RACE”

22 febbraio - Quattro prove per i 470 e tre per i 420 a questa edizione della Carnival Race dove il vento l'ha fatta da padrone sia per la mancanza che per l'eccesso.
Ma le prove svolte nel giorno di sabato sono state splendide con vento tra i 14 ed i 18 nodi, tutte partenze regolari e tre bellissime regate.
Nella classe 470 l'equipaggio italiano di Maria Vittoria Marchesini e Bruno Festo (SV Barcola Grignano) tornavano a terra con 3 primi posti. Domenica il forte levante fino a 32 nodi metteva a dura prova gli equipaggi di questa classe che riuscivano a terminare una sola regata e quindi vittoria finale per questo equipaggio misto, con tre primi ed un quinto.
Secondi nella classifica finale, ma vincitori della prova di domenica combattuta con vento molto forte, Francesco Cricchiutti/Cecilia Fedel (TPK/CNT Sirena).
Nei 420 regate molto combattute che hanno visto primeggiare l'equipaggio spagnolo Ruiz Ponce/Mestre con due primi posti ed un quinto, al secondo posto gli italiani Oscar Pousche/ Luca Coslovich (CN Pietas Julia) a pari punti.
Nella classifica femminile prime le tedesche Lanzinger/Stainlein.
Bellissime regate molto avvincenti in tutte le classi, la domenica il Comitato dopo aver dato la partenza della flotta femminile decideva di far rientrare tutti i 420 viste le condizioni troppo impegnative del vento. Soddisfazione degli organizzatori dello Yacht Club Sanremo che sono riusciti a fare arrivare 100 barche da mezza Europa in un anno cosi complicato. Un enorme grazie va anche al Comune di Sanremo ed alla Marina di Portosole senza il cui appoggio logistico la manifestazione non avrebbe potuto essere svolta. Queste due classi le rivedremo a luglio per i rispettivi Campionati Mondiali sempre organizzati dal Club Sanremese.
Classifica 470 - 420
Foto su facebook I Zona FIV
(YC Sanremo)

Nessun commento

DE FELICE E LIUZZI (RYCC SAVOIA) VINCONO LA PRADA CUP

NAPOLI, 21 febbraio 2021 - Lo storico trionfo di Luna Rossa ha anche due firme napoletane: sono quelle di Pierluigi De Felice ed Emanuele Liuzzi, tesserati del Reale Yacht Club Canottieri Savoia e rispettivamente trimmer e grinder del team italiano che ha vinto la Prada Cup. Ora la barca dell'armatore Patrizio Bertelli si appresta a sfidare Team New Zealand nella finale di America's Cup, nelle acque del Golfo di Hauraki, dal 6 al 15 marzo prossimi.
Pigi ed Emanuele scrivono così una splendida pagina di storia, portando la vela napoletana ed il Circolo Savoia sul tetto del mondo. Ma è un trionfo che interessa anche il canottaggio, perché proprio dal mondo remiero arriva Liuzzi, campione del mondo under 23 e bronzo nel 2017 ai mondiali assoluti nell'otto. Emanuele ha disputato 11 mondiali e l'Olimpiade di Rio 2016. De Felice ha invece iniziato la sua carriera velica a 7 anni navigando con l'Optimist nel porticciolo di Santa Lucia per i colori bianco blu e proseguendo con il 420 ed il 470. Difende i colori di Luna Rossa dal 2012.
"Le due sezioni sportive del nostro Club al vertice della massima competizione velica internazionale: impossibile chiedere di più", afferma Fabrizio Cattaneo della Volta, presidente RYCC Savoia. "Questo risultato dimostra una volta di più quando sia importante lo sport d'eccellenza sin dalla giovane età, come proviamo a fare da sempre. Ed oggi addirittura vela e canottaggio bianco blu si stringono in un ideale abbraccio ai loro massimi rappresentanti. Siamo felici ed orgogliosi di questo risultato".
Per il presidente della V Zona Federvela, Francesco Lo Schiavo, "la vittoria di Luna Rossa nella Prada Cup è qualcosa che va oltre la sfida sportiva e che da oltre venti anni unisce l'Italia e coinvolge la vela napoletana: da De Angelis e Borgstrom nel 2000 a Pierluigi De Felice ed Emanuele Liuzzi oggi, eccellenze del Golfo di Napoli, protagonisti nel Golfo di Hauraki".

Ufficio Stampa: Marco Caiazzo
Reale Yacht Club Canottieri Savoia
www.ryccsavoia.it


Nessun commento