Archivio della categoria Assovela

1ª TAPPA ITALIA LASER CUP – 2 SUCCESSI DEL SAVOIA

NAPOLI - Ottima prestazione dei velisti del Reale Yacht Club Canottieri Savoia nel primo appuntamento dell'Italia Laser Cup 2019, evento con 370 atleti iscritti organizzato dal Circolo Nautico Andora nella cittadina ligure. I giovani bianco blu hanno conquistato due primi posti, con Niccolò Nordera nella classe Laser 4.7 e Mario Prodigo nei Laser Standard under 19. Un risultato eccellente, rafforzato dalle prestazioni positive di Pietro Orofino, Raffaele Milano e Valerio Cosentino. La squadra era accompagnata in Liguria dal tecnico Giovanni Magliulo. Soddisfazione per il risultato ottenuto è stata espressa dal presidente del Circolo Savoia, Carlo Campobasso, e dal consigliere alla Vela, Massimiliano Cappa.
Per i velisti è stato un weekend non semplice. Venerdì il vento debole da Sud Ovest ha consentito di portare a termine due prove per tutte le classi in gara, mantenendosi costante ad 8 nodi. Poco diverse le condizioni meteo di sabato: i Laser sono partiti con un vento di 6 nodi che durante le prove successive è salito di intensità, raggiungendo i 12 nodi con raffiche anche a 15 nodi e onda. Sono riusciti a terminare tre prove di giornata. Nessuna prova domenica. Le flotte hanno atteso in mare fino al tempo limite che arrivasse il vento, previsto ancora debole e da Sud ma mai giunto sul campo. Confermate così le classifiche del giorno prima.
A Napoli, organizzata dal Circolo Nautico Posillipo, è andata invece in scena la prima tappa del Trofeo Optisud (classe Optimist). Anche in questo caso il Circolo Savoia è salito sul podio con Maria Paola Di Martino, terza classificata tra i Cadetti femminile. Ottimo anche il quinto posto di Myriam Ferrara ed il quarto di Nayeli Ceccano, quest'ultimo nella categoria Juniores femminile.

Ufficio Stampa: Marco Caiazzo
Reale Yacht Club Canottieri Savoia
www.ryccsavoia.it


Nessun commento

IL CICO 2019 SUL GARDA LOMBARDO

Il Campionato Italiano Classi Olimpiche (CICO) 2019 a settembre sul Garda lombardo, organizzazione affidata a Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno.
La Federazione Italia Vela ha disegnato il calendario per il 2019 ed il 2020: quest'anno il Campionato Italiano Classi Olimpiche è stato assegnato al Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno. La base principale sarà ad Univela Campione nell'alto lago lombardo. Si correrà dall' 11 al 14 settembre.
Le regate anticiperanno di un anno le Olimpiadi di Tokio 2020. In acqua scenderà anche il Kite Surf, che sempre a Campione correrà, nel prossimo mese di maggio, il suo Mondiale 2019. Grande entusiasmo è stato espresso dai responsabili di Federvela dell'area del Garda a cominciare dal Consigliere nazionale Domenico Foschini, dal presidente di Zona Rodolfo Bergamaschi ai singoli presidenti di Club con Lorenzo Tonini (Gargnano), Marco Maroni (Canottieri Garda), Arianna Mazzon (Univela), Alcide Morani (Cv Toscolano-Maderno).
Da tempo un comitato è al lavoro per studiare e risolvere tutte le varie problematiche che una manifestazione del genere comporta. Dal punto di vista agonistico molti skipper olimpici di Austria, Germania e Inghilterra, grazie anche alla presenza della Andrew Simpson Foundation e la sua base europea di Univela, hanno confermato l'intenzione di essere presenti al Campionato 2019 che, ovviamente, prevede la formula Open con partecipazione straniera.
Varie le iniziative che coinvolgeranno buona parte delle realtà gardesane, di Brescia e di tutta la Lombardia, ed anche Saily sarà naturalmente presente per raccontare al meglio l'evento ed i suoi protagonisti.
(Saily.it)

Nessun commento

CORSO SICUREZZA A GENOVA

17 febbraio - Due giorni intensi per imparare a gestire le emergenze ma soprattutto per evitare che accadano. "Un corso utilissimo che dovrebbero fare tutti prima della patente nautica" ........è il commento di chi ha partecipato !
Al termine del corso verrà rilasciata la certificazione World Sailing per la partecipazione alle regate offshore.
Tutti gli interessati possono consultare il programma cliccando qui
Per altre informazioni e iscrizioni: +39 010 2533821 - paolo.vianson@yci.it - paola.tusei@yci.it

Nessun commento

LA I ZONA PIANGE LA SCOMPARSA DI MASSIMO ACCINELLI

15 febbraio - Un lutto improvviso colpisce la famiglia della I Zona FIV. Una tristissima notizia ci lascia, tutti quanti, sgomenti. Ci lascia, a soli 62 anni, Massimo Accinelli.
Consigliere della I-Zona, Ufficiale di Regata nazionale, Vicepresidente del Circolo Nautico Ugo Costaguta ma soprattutto una persona profondamente innamorata della Vela, diventata un punto di riferimento per numerosi circoli non solo come dirigente regionale addetto alla composizione del calendario ma anche per i preziosi consigli forniti indistintamente a tutti ogni qualvolta si ponesse un problema da risolvere. Da regatante, la passione per l'altura con il conseguimento di risultati importanti e la Medaglia di Bronzo al Valore Atletico insignita dal Coni nel 1987 dopo la vittoria di un titolo italiano.
Ecco il ricordo di Elia Belgrano, giovane tecnico del Circolo Vele Vernazzolesi. "Molti lo conoscevano come UdR, sempre preciso e con tanta passione per la Vela, molti hanno avuto la fortuna di apprezzarlo anche come amico. Mi permetto, perché voglio ricordarlo per primo a me stesso, di ricordarvi sempre di godere ogni momento che passiamo in mare, che sia una giornata fredda e difficile o con il sole, che siamo soli sulla nostra barca o a maggior ragione insieme ad altri siano essi amici o semplici conoscenti. Ricordiamoci di rendere onore a questa grande fortuna che possiamo vivere! Buon Vento, Massimo!".
I funerali di Massimo Accinelli si sono tenuti sabato pomeriggio alle 15:30 nella Chiesa dell'Assunta a Palmaro. La I Zona, nel ricordo del suo caro consigliere, si stringe attorno alla famiglia e formula le più sentite condoglianze.
Leggi tutti le numerosissime testimonianze di affetto su facebook I Zona FIV
(Primazona)

Nessun commento

INVERNALE DEL GOLFO DI NAPOLI – SESTA PROVA

NAPOLI, 18 Febbraio 2019 - Si è disputata domenica 17 febbraio la prova della sesta tappa del Campionato Invernale Vela d'Altura del Golfo di Napoli, alla sua 48esima edizione. In palio, le coppe "Antonio Di Giacomo", "Nicola De Dilectis", "Mario Martinez" ed il "Trofeo Pio Monte dei Marinai", assegnate dal Circolo Nautico Torre del Greco, organizzatore della regata.
Oltre sessanta i partecipanti, che hanno disputato la regata costiera verso la cittadina del corallo, dove era posizionata la boa d'arrivo tra le acque antistanti il porto e la terrazza del Circolo Nautico Torre del Greco.
Partenza alle ore 10 da Napoli, in una splendida giornata di sole, per questa regata dal fascino particolare, che ha visto le imbarcazioni attraversare il Golfo in uno scenario di straordinaria bellezza.
Nella classe 0-2, si è imposta Scugnizza Xs di Vincenzo De Blasio, seguita da Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi e da Iaia II di Luca Scoppa.
Nella classe 3-5, primo classificato Forever Young di Salvatore Casolaro, al secondo posto Duffy di Enrico Calvi ed al terzo Patricia Hilton di Domenico Buonomo.
Nella classe Grancrociera, la spunta Lulù di Giambattista Giordano, seguita da Farouche di Vincenzo Toscano e da Diecitrentuno di Segio della Volpe.
Infine, nella classe Minialtura, primo posto per Artiglio - Chipstar - Kadoa di Giovanni De Pasquale e Alberto la Pegna, con alle spalle Mary Poppins di Claudio Polimene e Pestenera di Roberto Guerrasio.
La cerimonia di premiazione della tappa si terrà giovedì 28 febbraio, mentre il 23 febbraio proprio a Torre del Greco sarà inaugurato dal presidente FIV Francesco Ettorre, il nuovo Centro federale.

Ufficio Stampa: Marco Caiazzo
Reale Yacht Club Canottieri Savoia
www.ryccsavoia.it

Nessun commento