Archivio della categoria Assovela

MELGES 32 WORLD LEAGUE A MALCESINE – DAY 1

Malcesine, 9 luglio 2020 - Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da oggi fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

Sul campo di regate gardesano oggi si sono completate tre prove, tutte con Ora da Sud di intensità tra i 10 ed i 14/15 nodi. A dettare il ritmo della prima giornata è G-Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio, volto storico della Classe Melges 32, che subito mette il sigillo sulle prime due regate della giornata e sfiora la vittoria anche nella terza prova, salvo poi scivolare in quinta posizione a pochi metri dalla linea d'arrivo a causa di una penalità.

A combattere con G-Spot, nelle prime file della flotta, i Campioni del Mondo in carica a bordo di La Pericolosa di Christian Schwoerer (oggi 2-3-2), al termine della giornata secondi a pari punti con la barca dell'armatore Monegasco, ed i vincitori delle Melges World League 2020 su Caipirinha di Martin Reintjes (5-2-1), terzi con un solo punto di ritardo.

Il giovanissimo equipaggio di Homanit (3-7-6), che inizia a vantare diversi anni di esperienza nella Classe Melges 32, guida la classifica Corinthian di fronte alla Svizzera Skadi (8-6-9).

Inizia a prendere le misure con la flotta anche la new entry ungherese Farfallina (9-UFD-7) e si prepara ad affrontare i nuovi equipaggi nelle prossime frazioni delle Melges World League.

Le regate riprenderanno domani, quando il Comitato di Regata presieduto da Gabriella Gabrielli darà il primo segnale di avviso alle 13.00.

I risultati e le comunicazioni ai partecipanti vengono postati sulla bacheca virtuale a questo indirizzo.

Melges Europe e Melges World League ringraziano tutti i partner dell'edizione 2020: Helly Hansen, Quantum Sails, North Sails, Garmin Marine, Rocket Performance, Rigoni di Asiago, Azienda Agricola il Ponte, Revi Trento Doc, Loison Pasticceri dal 1938, Dai Dai, Le Formiche di Fabio Vettori, La Thuile, boutique hotel Rifugio Azul (Minorca) e Rifugio hotel Lilla (La Thuile) e One Ocean; nonché del contributo diretto dei Team Partners UYN e Camarca Caffè.

Melges Europe e la Melges World League sostengono il messaggio di One Ocean Foundation avendo sottoscritto la Charta Smeralda.

Usefull links:
- Melges 32 King of the Lake Notice Board & Results
- Melges 32
- Melges 20
- Melges 14
- IG offical page
- FB offcial page


Nessun commento

PRESENTATO IL CONSORZIO GARDA TRENTINO VELA

Riva del Garda (TN) - Alfredo Vivaldelli, presidente del neo-nato consorzio Garda Trentino Vela, costituito dai cinque circoli velici affacciati sulla sponda nord del lago di Garda - ossia Fraglia Vela Riva, Lega Navale di Riva, Circolo Vela Arco, Circolo Surf Torbole e Circolo Vela Torbole, ha aperto la conferenza stampa svoltasi sulla terrazza della Fraglia Vela Riva, spiegando obbiettivi e finalità della nuova realtà consorziata, che ha l'ambizione di innovare l'offerta della vela sul Garda Trentino e svilupparne tecnologicamente e tecnicamente la sua gestione. All'eccezionale presenza di tutti e tre i sindaci delle cittadine rappresentate dai diversi sodalizi - Riva del Garda, Arco e Nago-Torbole - oltre che delle istituzioni politiche e sportive - Vivaldelli ha spiegato che il Consorzio è definitivamente stato riconosciuto dalla Federazione Italiana Vela e dalla Camera di Commercio diventando -di fatto- una realtà che da oggi può essere operativa sia dal punto di vista sportivo/organizzativo, che commerciale. "La funzione è quella di garantire a tutti i circoli la possibilità di organizzare le proprie regate, alcune delle quali con una partecipazione molto alta che, in particolar modo quest'anno con le normative in vigore anti-covid-19- necessitano di tutti gli spazi/porti/strutture della sponda nord del lago di Garda. Il programma regate 2020, nonostante le molte cancellazioni, ma anche alcuni differimenti, prevede una quarantina di regate, da ora fino a novembre, calcolando circa 48.000 presenze totali. In un momento difficile come questo credo sia importante assicurare con le regate numeri così importanti, di cui beneficia tutto l'indotto del territorio. Altra funzione del consorzio è quella di poter acquistare ed usufruire delle boe elettriche: essendo l'anno zero l'impegno per il consorzio è elevato; naturalmente abbiamo chiesto aiuto alle amministrazioni, istituzioni, alla provincia autonoma di Trento, Comunità di Valle e Comuni del Garda Trentino. Al momento per far ripartire il calendario agonistico ci siamo impegnati per 80.000 € per l'acquisto, ma abbiamo bisogno che certe quote che erano state prospettate e promesse ora si concretizzino" - ha spiegato Vivaldelli. Paola Mora - presidente del CONI Trentino - "Sono davvero molto soddisfatta di esser qui oggi, perché ricordo a fine luglio di 15 anni fa ci fu una riunione per dare vita a questo consorzio. Dopo 15 anni il Consorzio c'è e parte con il piede giusto; è l'assioma che quando ci sono difficoltà, nascono le opportunità; i miei auguri quindi per l'inizio di un percorso non solo per la vela, ma per tanti altri sport. Lo sport in Trentino ha una valenza turistica assoluta: su 5 turisti europei, 4 scelgono una determinata località per motivi sportivi. Per il progetto ecosostenibile delle boe ed in un secondo momento dei motori elettrici per i gommoni, mi spenderò affinché si possa realizzare, sebbene capisco l'enorme impegno economico che necessita: il Trentino deve diventare anche nello sport leader nelle soluzioni eco-sostenibili, una sorta di officina di sperimentazione, per fare sport sempre più ecologico".
Tra i vari interventi è stato fatto notare, che "questo calendario regate rappresenta un territorio che c'è; dopo questo periodo a dir poco particolare; il fatto che il territorio riparta dallo sport è una cosa positiva; il messaggio che si vuole dare al mondo intero è che il Garda Trentino è sempre presente, è un territorio vivo, così come lo sport è vita, anche economica".
Una realtà che rappresenta un segnale di unità è un messaggio positivo; tutte le amministrazioni presenti hanno dichiarato la volontà di appoggiare il Consorzio e le sue iniziative, anche se non è sempre così facile in tempi brevi trovare e collocare le risorse promesse. Il seme che era stato gettato da tempo, forse anche per le difficoltà del momento, ha trovato terreno fertile per germogliare: il Garda Trentino è un campo di regata che non necessita di nulla, perché già da solo è una palestra naturale. La Provincia dovrebbe intervenire dunque per le infrastrutture, finanziando ciò che fa muovere in modo nuovo, ecologico ed innovativo lo sport della vela, che non ha una rilevanza solo ambientale, ma è un traguardo nuovo con il rispetto di uno dei più bei laghi al mondo. Il Consorzio deve anche riuscire a fare sintesi e promuovere; è parte integrante di uno dei più grandi brand, qual è il Garda Trentino.
Infine il Presidente della XIV Zona FIV Rodolfo Bergamaschi ha annunciato che l'Alto Garda sarà protagonista tra fine agosto ed i primi di settembre con i più importanti appuntamenti giovanili Optimist e Tavole a vela, con Campionati Italiani e Coppa del Presidente, Coppa Cadetti e Coppa Primavela FIV, spostati - causa Covid - da Cagliari al Garda; e lo stesso Bergamaschi ha dichiarato la propria volontà di partecipare come XIV Zona FIV al progetto di Garda Trentino Vela, contribuendo -nelle sue possibilità, alle iniziative del Consorzio. Un inizio dunque all'insegna dell'unità per una vela nuova, da più punti di vista.


Nessun commento

VESPUCCI: OMAGGIO AD ENNIO MORICONE

7 luglio - Dal pianoforte di bordo salgono le note di alcune colonne sonore del Maestro scomparso ieri, mentre vanno le immagini della Nave Scuola più amata al mondo: così il Vespucci rende omaggio ad Ennio Morricone.
(Saily)

Nessun commento

YOUTH AMERICA’S CUP: VOLA IL NUOVO FOILER

5 luglio - Guarda come vola e e come manovra, fino a 30 nodi di velocità, il nuovo monotipo della Youth America's Cup nel golfo di Hauraki.
Come da regolamento, equipaggio a quattro con parità di genere.
(Saily TV)

Nessun commento

VENDÉE ARCTIQUE DAY 4, FLOTTA VERSO L’ISLANDA

8 luglio - Jérémie Beyou ha preso la testa con un buon ritmo, ma gli ultimi segnali del tracking lo mostrano in sofferenza con le ariette. Che brave le due ragazze Samantha Davis (Initiatives Coeur) ed Isabelle Joschke (MACSF), quarta e quinta! Qualche recupero per Giancarlo Pedote e Prysmian Group (13) a 70 miglia dal leader. Per i primi il passaggio della boa sotto all'Islanda previsto giovedì sera.
Vedi e leggi tutto

(Saily)

Nessun commento