Archivio della categoria Assovela

I PROTAGONIST ALL’AUTUNNO INVERNO SALODIANO

Domenica 16 febbraio sono scese in acqua nel golfo di Salò undici imbarcazioni della classe Protagonist 7.50 per la terza giornata del tradizionale Campionato invernale Autunno Inverno Salodiano, organizzato dalla Canottieri Garda Salò.

Dopo le tre prove disputate Casper, timonato da Lorenza Mariani della Canottieri Garda, sale in testa alla classifica. A seguire Avec Plaisir, con alla barra Filippo Amonti (Canottieri Garda), ed al terzo posto El Moro, condotto da Enrico Sinibaldi della Fraglia Vela Desenzano.
Nonostante qualche salto di vento ad inizio giornata che ha comportato un cambio percorso, una brezza costante ha caratterizzato tutte le prove.

Il Comitato di Regata è stato presieduto da Ezio Pozzengo, mentre la giuria era composta da Luca Babini e Federico Osti.
L'ultima prova dell'evento si svolgerà domenica 8 marzo.

Classifica Autunno Inverno Salodiano

Sabato 15 febbraio invece i Protagonist si sono sfidati nella veleggiata Assolo Cup - Quantum Pro-Laghi. Andrea Taddei su Whisper continua a guidare la classifica, seguito da Andrea Barzaghi su Yerba del Diablo e da Riccardo Barzaghi a bordo di El Moro.
L'ultima prova di questo evento è fissata sabato 7 marzo per l'Assolo Cup.

Classifica Assolo Cup

Un format innovativo
Per il terzo anno consecutivo il Campionato invernale Autunno Inverno Salodiano si caratterizza per l'arbitraggio diretto in acqua. Gli arbitri rispondono quindi immediatamente a chiamate di infrazione da parte delle barche, risolvendo le proteste sul campo di regata.
A presiedere il team arbitrale l'internazionale Luca Babini - giudice alle Olimpiadi di Londra 2012 ed arbitro di Coppa America - insieme a Giorgio Bolla e Giorgio Battinelli.
Quest'anno la Canottieri Garda ha introdotto inoltre due importanti innovazioni tecnologiche: i concorrenti hanno potuto iscriversi tramite l'applicazione MyFedervela e l'evento è stato gestito in modo completamente digitalizzato sulla piattaforma Racing Rules of Sailing.com, la più utilizzata al mondo per regate di rilievo.
Queste innovazioni permettono la semplificazione dell'iter burocratico e la consultazione immediata dell'albo ufficiale, consentendo l'eliminazione totale del consumo di carta.

Società Canottieri Garda Salò
Dal 1891 la Società Canottieri Garda promuove lo sport e i suoi valori, avvicinando ogni anno centinaia di giovani atleti a diverse discipline: canottaggio, nuoto e vela ma anche tennis e triathlon. Le squadre della Canottieri partecipano alle principali gare agonistiche nazionali ed internazionali, con un crescente numero di successi. Oggi il circolo velico conta oltre mille soci, gestisce il porto privato Mauro Melzani di Salò, che può ospitare fino a 120 imbarcazioni, un polo sportivo con piscine, un parco estivo, palestra e studi di fisioterapia nonché un Tennis Club.
L'impegno della società è stato premiato dal C.O.N.I. con l'assegnazione della Stella e del Collare d'oro al merito sportivo, le massime onorificenza dello sport italiano.

Ufficio Stampa: Enrica Quaresmini
Società Canottieri Garda Salò
www.canottierigarda.it


Nessun commento

MONDIALE LASER STANDARD MASCHILE – DAY 5

Al Mondiale Laser di Melbourne è il terzultimo giorno, e come previsto per recuperare l'annullamento del quarto giorno sono state corse tre regate con vento forte a 18-20 nodi e notevole onda corta verticale. Una giornata decisamente impegnativa dal punto di vista fisico per i 131 atleti da 45 nazioni, che al rientro a terra erano visibilmente esausti.

Dopo 9 prove totali è sempre al comando della classifica generale il tedesco Philipp Buhl (2-3-5 di giornata) che scarta addirittura un 5° come peggior risultato finora, ma gli resiste il francese Jean Baptiste Bernaz con 4 punti di distacco (BFD/squalifica per partenza anticipata con bandiera nera -1-3 di giornata). Al terzo posto l'australiano Matt Wearn (4-8-2). Dal quarto al decimo posto classifica molto corta che coinvolge anche due medaglie di Rio 2016 come il croato Tonci Stipanovic ed il neozelandese Sam Meech.

Vittime illustri di squalifiche per partenze anticipate con bandiera nera (segnalazione che comporta la squalifica dalla prova incriminata) sono due ex medaglie olimpiche come Pavlos Kontides e Robert Scheidt, oltre al citato Bernaz, che adesso non ha più scarti possibili nelle prossime cinque regate fino al termine del campionato.

Nella giornata di vento gli azzurri perdono qualche posizione in generale: nella flotta Gold troviamo al 29° Alessio Spadoni (CC Aniene) (12-37-22 di giornata), al 32° Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle) (23-28-37) ed al 41° Gianmarco Planchestainer (39-39-35).
Nella flotta Silver: 43° Marco Gallo (17-18-38 di flotta) e 68° Nicolò Villa (22-33-36).
Infine nella flotta Bronze: 86° Giacomo Musone (5-9-9 di flotta).

PROGRAMMA
Dopo i primi tre giorni di Qualifiche, da venerdì 14 a lunedì 16 finali con la flotta Gold (i primi 40) che si contenderà il titolo ed il podio, più Silver e Bronze. Si corrono due prove al giorno. Non è prevista Medal Race.

MEDIA - Il fuso orario di Melbourne è +10 ore sull'ora italiana.
Il sito ufficiale: http://2020-standard-men.laser-worlds.com


Nessun commento

MONDAILI 49ER, 49ER FX E NACRA 17 – FINAL DAY

Conclusi in Australia nella baia di Geelong i Mondiali delle tre discipline acrobatiche della vela olimpica, in una giornata nuvolosa e fredda con vento oscillante da 8 a 18 nodi. Tante regate per tutte le flotte, programma rispettato e pomeriggio con le tre Medal Race finalissime tra i primi 10 di ogni classifica che hanno assegnato i titoli mondiali ed i podi.

La caratteristica più evidente in questa giornata finale è stata la presenza in mare di numerosissime meduse di varie dimensioni, praticamente impossibile evitarle, una presenza che si è sommata a quella delle alghe viste nei giorni scorsi ed ha reso insidioso il campo di regata.

NACRA 17 (CATAMARANO MISTO)
Il finale non ha portato gioie alla vela azzurra: avevamo i campioni del mondo in carica ancora in corsa per il podio, ma Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Maelle Frascari (CC Aniene) sono incappati in una giornata poco brillante nelle due manche del mattino (14-16, nella prima hanno anche subito una collisione, per fortuna senza conseguenze per la barca e l'equipaggio) ed hanno affrontato la Medal Race (conclusa con un ottimo 4° posto) senza la possibilità aritmetica del podio. Hanno chiuso al 5° posto il Mondiale: un ottimo risultato pur con l'amarezza di veder sfumare una possibile medaglia.
Il titolo è stato vinto in volata dagli inglesi John Gimson ed Anna Burnet, davanti a due equipaggi australiani, i fratelli Nathan (oro a Londra 2012 ed argento a Rio 2016 nel 49er) ed Haylee Outteridge e Jason Waterhouse con Lisa Darmanin (argento a Rio 2016 nel Nacra 17), in piena selezione olimpica tra loro.
Dal canto loro, gli altri azzurri Ruggero Tita (Fiamme Gialle) e Caterina Banti (CC Aniene), hanno confermato il 18° posto finale nonostante una buona regata conclusiva del campionato (27-3 le loro due ultime manche).

Curiosità statistica: Italia e Gran Bretagna si sono divisi i quattro Mondiali Nacra 17 del quadriennio olimpico, due a testa, con quattro equipaggi diversi: 2017 Saxton-Dabson (GBR), 2018 Tita-Banti (ITA), 2019 Bissaro-Frascari (ITA) e 2020 Gimson-Burnet (GBR).

LA CLASSIFICA FINALE NACRA 17 DOPO 11 PROVE E MEDAL RACE:
https://nacra17.org/events/2020-world-championship/#results


49er FX (SKIFF FEMMINILE)
Alla fine le spagnole Tamara Echegoyen e Paula Barcelò hanno conquistato il titolo battendo in una accesa Medal Race le britanniche Charlotte Dobson e Saskia Tidey. Impresa doppia delle statunitensi Stephanie Roble e Maggie Shea, che grazie alla vittoria nella Medal Race conquistano in un colpo il bronzo Mondiale e il ticket USA per Tokyo 2020.
Le azzurre in Finale Gold, Carlotta Omari (Fiamme Gialle) e Matilda Distefano (Triestina Vela), hanno confermato il 22° posto Mondiale (16° di nazione), con un ottimo 7° posto nella prima prova davanti alle migliori, ed un 17° nella successiva. Lo score finale delle altre azzurre nella flotta Silver: 33° Alexandra Stalder (CN Bardolino) e Silvia Speri (FV Peschiera)(DNF-6); 35° Margherita Porro (CV Arco) e Sveva Carraro (Aeronautica Militare)(14-7).

LA CLASSIFICA FINALE FX:
https://49er.org/event/2020-world-championship/#49erfxresults

49er (SKIFF MASCHILE)
Sempre loro, Peter Burling e Blair Tuke vincono l'ennesimo Mondiale, battendo gli spagnoli Diego Botin e Iago Lopez, secondi, ed i tedeschi Erik Heil e Thomas Ploessel, terzi.
Una sola regata per le flotte Silver e Bronze, per questi piazzamenti finali degli italiani: 48° Simone Ferrarese (CV Bari) e Leonardo Chistè (CV Arco) (17 di giornata in Silver); 53° Uberto Crivelli e Jimmy Togni (Marina Militare) (1), primi della flotta Bronze.

LA CLASSIFICA FINALE 49er
https://49er.org/event/2020-world-championship/#49erresults

I siti ufficiali con le info sui Mondiali:
49er - 49er FX: https://49er.org/event/2020-world-championship/?event_id=19973
Nacra 17: https://nacra17.org/events/2020-world-championship/#results


Nessun commento

MONDAILI 49ER, 49ER FX E NACRA 17 – DAY 5

Si ferma sul più bello, il Mondiale delle discipline olimpiche acrobatiche in Australia. Il passaggio di un fronte perturbato porta nuvole, pioggia ed assenza quasi totale di vento, nonostante l'attesa e le ripetute misurazioni sui campi di gara, alla fine il Comitato di Regata è stato costretto ad issare le bandiere AP su A, che indicano "nessuna regata per oggi".

L'abbandono del penultimo giorno fa saltare anche le tre prove previste, riducendo il numero di regate da cinque a tre, più la finalissima Medal Race tra i primi 10 della classifica. Si riducono le possibilità di rimonta per chi era più indietro nella graduatoria, e si accorciano i tempi per recuperare i punti preziosi. In particolare, guardando al catamarano misto Nacra 17, dove l'Italia difende il doppio titolo Mondiale conquistato nel 2018 e 2019.

ULTIMO GIORNO: ECCO IL PROGRAMMA E COME SEGUIRE LE REGATE
Il programma aggiornato del Mondiale prevede che sabato 15 febbraio, giorno conclusivo, si corrano le ultime due manche delle flotte Gold con partenza fissata alle ore 10 (la mezzanotte in Italia) su tre campi di regata contemporaneamente. Quindi a seguire, nel pomeriggio le Medal Race sul campo A (quello più vicino a terra) tra i primi 10 di ogni disciplina ed a punteggio doppio, con questi orari di massima per l'inizio delle procedure di partenza:

MEDAL RACE: I NACRA 17 ALLE 4 STANOTTE!
Ore 13:55 locali (le 03:55 in Italia): Nacra 17
Ore 14:40 locali (le 04:40 in Italia): 49er FX
Ore 15:25 locali (le 05:25 in Italia): 49er skiff maschile

NACRA 17 (CATAMARANO MISTO)
Si parte per la volata finale da queste posizioni in classifica: in testa gli australiani Nathan (oro a Londra 2012 ed argento a Rio 2016 nel 49er) ed Haylee Outteridge (37 punti), secondi gli inglesi John Gimson ed Anna Burnet (48 punti), terzi gli altri australiani Jason Waterhouse e Lisa Darmanin (argento Nacra 17 a Rio 2016) (56 punti).

Ai piedi del podio, al quarto posto, gli azzurri Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Maelle Frascari (CC Aniene), campioni del mondo in carica (57 punti con questi piazzamenti: 3-21-13-5-4-6-3-2-26), seguiti da due equipaggi ravvicinati: i neozelandesi Micah Wilkinson ed Erica Dawson (58) ed i francesi Quentin Delapierre e Manon Audinet (58).

Settimi e più staccati Santiago Lange e Cecilia Carranza (ARG, oro a Rio 2016) (79 punti), ottavi gli spagnoli Tara Pacheco e Florian Trittel (82), noni gli austriaci Thomas Zajac e Barbara Matz (bronzo a Rio 2016), decimi Sarah Newberry e David Liebenberg (USA) (88).
Gli altri azzurri Ruggero Tita e Caterina Banti sono al 17° posto con 106 punti (25-17-21-8-21-5-19-3-12).

LA CLASSIFICA NACRA 17 DOPO 9 PROVE PRIMA DEL GIORNO FINALE
https://nacra17.org/events/2020-world-championship/#results


LINK PER VEDERE IL LIVESTREAM DEL GIORNO FINALE
(dalle 24 italiane finali Gold, alle 03:55 la Medal Race Nacra 17)
https://vimeo.com/390618531

49er FX (SKIFF FEMMINILE)
Lotta per il titolo ristretta alle inglesi Charlotte Dobson e Saskia Tidey con le spagnole Tamara Echegoyen e Paula Barcelò.
Le uniche azzurre nella Finale Gold, Carlotta Omari (Fiamme Gialle) e Matilda Distefano (Triestina Vela), affrontano l'ultimo giorno del Mondiale dal 22° posto in generale (16° per nazione).
Le flotte Silver potranno regatare se la meteo lo consentirà solo dopo le Gold. In Silver abbiamo Alexandra Stalder (CN Bardolino) e Silvia Speri (FV Peschiera) al 30° (5° della Silver) e Margherita Porro (CV Arco) e Sveva Carraro (Aeronautica Militare) al 36°.

49er (SKIFF MASCHILE)
Duello finale interessante per il titolo tra gli austriaci Benjamin Bildstein e David Hussl (27 punti) ed i campioni in carica, i neozelandesi Peter Burling e Blair Tuke (28 punti). Terzi gli spagnoli Diego Botin e Iago Lopez Marra (38).
Anche nel 49er le flotte Silver e Bronze potranno regatare dopo la Gold. In Silver Simone Ferrarese (CV Bari) e Leonardo Chistè (CV Arco) sono al 46° posto assoluto; in Bronze Uberto Crivelli e Gianmarco Togni (Marina Militare) al 54°.

PROGRAMMA
Il programma del Mondiale di Geelong ha previsto per 49er (78 barche) e FX (44 barche) dopo le regate di Qualifica in batterie (tre per i 49er , due per gli FX), dal 13 al 15 altri tre giorni con regate di Finale (flotte Gold, Silver e Bronze). I Nacra 17 invece, con 34 barche al via, corrono in flotta unica tutte le Qualifiche. Per tutte e tre le categorie, la finale è sabato 15 con le Medal Race tra i primi dieci delle rispettive classifiche, che assegna i titoli iridati ed i podi.

STAFF TECNICO
A Geelong è presente anche il presidente federale Francesco Ettorre, e lo staff tecnico è guidato dal DT Michele Marchesini, con Gabriele Bruni (Nacra 17), Gianfranco Sibello (49er), Daniel Loperfido (49er FX), Luca Depedrini, Giacomo Cappè (fisioterapista), con la collaborazione del meteorologo neozelandese Roger Badham.

MEDIA
Il fuso orario di Geelong è +10 ore sull'ora italiana. La comunicazione sui Mondiali di Geelong coprirà quotidianamente l'evento in tutti i giorni di regata. Da martedì 11 febbraio sono previste news al mattino (ora italiana) sul sito FIV (www.federvela.it) e comunicati stampa a metà mattina con una selezione di foto, ed una guida alle immagini video.

I siti ufficiali con le info sui Mondiali:
49er - 49er FX: https://49er.org/event/2020-world-championship/?event_id=19973
Nacra 17: https://nacra17.org/events/2020-world-championship/#results

DICHIARAZIONI

MICHELE MARCHESINI (DT squadra italiana)

"È stata una di quelle giornate che spesso si vivono nel nostro sport: una lunghissima attesa, tante ore a terra con le barche armate aspettando l'evoluzione meteo. I Comitati di regata hanno fatto tutto il possibile, sono stati molto attivi nel valutare, sono usciti spesso in mare a controllare le condizioni. Purtroppo eravamo sotto questa immensa perturbazione con una serie continua di rovesci e temporali, a volte appariva qualche sbuffo d'aria ma senza gradiente sinottico non c'è stato vento per regatare. Peccato perché questa località si è confermata difficilissima ed il vento ha reso critica la situazione: di fatto, considerando il primo ed oggi, sono stati persi due giorni di regate su quattro.
Per l'ultimo giorno le previsioni indicano che ci sarà vento e si regaterà dal mattino. Abbiamo un equipaggio in corsa per un altro risultato ancora importante nel Nacra 17, ed abbiamo la possibilità concreta di portare due equipaggi in Medal Race in questa classe.
Abbiamo l'importante conferma dell'equipaggio Omari-Distefano che ha centrato nuovamente la Gold Fleet nella classe 49er FX, in un Mondiale a ridosso di quello precedente ad Auckland e di livello ancora più elevato.
Nel 49er non ci sono stati evidentemente acuti, anche se mi piace definire di particolare rilievo la prestazione del giovane Chistè, calato all'improvviso nella dimensione della vela olimpica al più alto livello, a prua di Simone Ferrarese, non si può che dire bravo al ragazzo."

GLI EQUIPAGGI ITALIANI IN GARA

CLASSE NACRA 17 (catamarano misto foiling)
Ruggero Tita (Fiamme Gialle), Caterina Marianna Banti (CC Aniene)
Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre), Maelle Frascari (CC Aniene)

CLASSE 49er (doppio acrobatico maschile)
Uberto Crivelli Visconti, Gianmarco Togni (Marina Militare)
Simone Ferrarese (CV Bari), Leonardo Chistè (CV Arco)

CLASSE 49er FX (doppio acrobatico femminile)
Carlotta Omari (Fiamme Gialle), Matilda Distefano (Triestina Vela)
Margherita Porro (CV Arco), Sveva Carraro (Aeronautica Militare)
Alexandra Stalder (CN Bardolino), Silvia Speri (FV Peschiera)


Nessun commento

MONDIALE LASER STANDARD MASCHILE – DAY 4

Il Mondiale del singolo olimpico maschile Laser Standard a Melbourne si ferma per le condizioni meteo: il passaggio di un fronte ha portato temporali ed impedito alla brezza di stendersi, il Comitato di Regata ha deciso a metà pomeriggio di annullare le regate del giorno. Se possibile le prove saranno recuperate nei due giorni che mancano alla fine del campionato.

Le posizioni degli azzurri

In flotta Gold:
26° Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle)
28° Alessio Spadoni (CC Aniene)
38° Gianmarco Planchestainer (Fiamme Gialle)

In Silver:
43° Marco Gallo (Fiamme Gialle)
57° Nicolò Villa (CV Tivano)

In Bronze:
85° Giacomo Musone (CN Rimini)

PROGRAMMA
Dopo i primi tre giorni di Qualifiche, da venerdì 14 a lunedì 16 finali con la flotta Gold (i primi 40) che si contenderà il titolo ed il podio, più Silver e Bronze. Si corrono due prove al giorno. Non è prevista Medal Race.

MEDIA - Il fuso orario di Melbourne è +10 ore sull'ora italiana.
Il sito ufficiale: http://2020-standard-men.laser-worlds.com

I TIMONIERI IN GARA A MELBOURNE

Giovanni Coccoluto (Fiamme Gialle)
Marco Gallo (Fiamme Gialle)
Giacomo Musone (Circolo Nautico Rimini)
Gianmarco Planchestainer (Fiamme Gialle)
Alessio Spadoni (Canottieri Aniene)
Nicolò Villa (Circolo Vela Tivano)


Nessun commento