Archivio della categoria Bolina news

Chiusura estiva con frizzanti novità!

Cari lettori, con questa nota la redazione di Bolina vi saluta e si congeda per la pausa estiva. Si tratta, naturalmente, di un fermo temporaneo. Dopo aver tanto parlato di mare e di barche, finalmente anche noi possiamo concederci qualche veleggiata!

L'attività del corpo redazionale riprenderà a tutti gli effetti venerdì 24 agosto.
Resta invece aperta fino a giovedì 26 luglio la nostra segreteria, pertanto se avete in programma di ordinare articoli che richiedono spedizione postale affrettatevi!Gli uffici torneranno operativi a partire da venerdì 23 agosto (continua)
 

Nessun commento

Progettazione navale un corso (gratis) a Monfalcone

Cosa scegliere dopo la scuola secondaria superiore? Per chi è interessato al settore nautico, un'opportunità arriva da Monfalcone dove l'Iial Fvg (Innovazione Apprendimento Lavoro Friuli Venezia Giulia) organizza in collaborazione con Fincantieri un corso gratuito dedicato alle tecniche di disegno e progettazione in ambito navale. Finanziato dal Fondo Sociale Europeo, ha una durata di 6 mesi e mira a formare i cosiddetti “tecnici superiori”, figure intermedie molto richieste dal mercato del lavoro, con competenze di tecniche di disegno e progettazione industriale non solo nell'area "scafo", ma anche per la realizzazione dei diversi tipi di impianti presenti a bordo di una nave (apparato motore, elettrico, condizionamento, etc). Sono previste 800 ore di formazione delle quali 320 di stage prevalentemente nel settore della cantieristica navale, con il riconoscimento dei crediti da parte delle università di Udine e Trieste. I requisiti d'accesso prevedono l'età compresa tra i 18 e i 30 anni, il diploma di istruzione secondaria superiore e il superamento di una prova di selezione. Si parte l'11 settembre.

Nessun commento

Ecco i primi atleti azzurri per i Giochi Olimpici Giovanili

Giorgia Speciale, Niccolò Renna e Sofia Tomasoni sono i primi tre atleti selezionati dal Consiglio Federale  per far parte della squadra azzurra che parteciperà alle Youth Olympic Games 2018, in programma dal 1° al 6 ottobre a Buenos Aires, Argentina. I giovani atleti rappresenteranno l'Italia rispettivamente nel windsurf femminile, maschile e nel kiteboarding. Per sapere l'equipaggio del catamarano misto Nacra 15, il Consiglio ha invece deciso di attendere l'esito del Campionato Europeo Open della classe, in programma dall'11 al 17 agosto sul lago di Como.

La decisione è stata presa il 12 luglio a Rimini durante la riunione delll'organismo consigliare della Federazione Italiana della Vela, che nella stessa occasione ha approvato alcune iniziative di formazione e assegnato le sedi di importanti regate della prossima stagione velica. È stato per esempio approvato un progetto finalizzato alla valorizzazione dell'attività della classe Mini 6,50 che prevede un raduno formativo degli equipaggi entro la fine del 2018 ospitato presso il Centro Fiv del Porto Turistico di Roma.

Per quanto riguarda i calendariè stato stabilito che il Campionato Italiano Classi Olimpiche 2019 sarà organizzato dai seguenti club: Circolo Velico Gargnano, Circolo Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno. La Coppa Primavela e i Campionati Italiani Giovanili in singolo sono stati assegnati ai Circoli Velici di Reggio Calabria, mentre quelli in doppio si svolgeranno a Bari. Sempre nel 2019 il Campionato Italiano Match Race Under 23 sarà ospitato presso il Circolo Velico Ravennate. Infine nel 2020 la Coppa Primavela e il Campionati Italiani Giovanili in singolo si svolgeranno a Cagliari, mentre quelli in doppio sul lago di Como.

Nessun commento

I primi velisti azzurri per i Giochi Olimpici Giovanili

Giorgia Speciale, Niccolò Renna e Sofia Tomasoni sono i primi tre velisti selezionati dal Consiglio Federale della Fiv  per far parte della squadra azzurra che parteciperà agli Youth Olympic Games 2018 in programma dal 1° al 6 ottobre a Buenos Aires, Argentina. I giovani atleti rappresenteranno l'Italia rispettivamente nel windsurf femminile, maschile e nel kiteboarding. Per sapere l'equipaggio del catamarano misto Nacra 15, il Consiglio ha invece deciso di attendere l'esito del Campionato Europeo Open della classe, in programma dall'11 al 17 agosto sul lago di Como.

La decisione è stata presa il 12 luglio a Rimini durante la riunione delll'organismo consigliare della Federazione Italiana della Vela, che nella stessa occasione ha approvato anche alcune iniziative di formazione e assegnato le sedi di importanti regate della prossima stagione velica. È stato approvato tra l'altro un progetto finalizzato alla valorizzazione dell'attività della classe Mini 6,50 che prevede un raduno formativo degli equipaggi entro la fine del 2018 ospitato presso il Centro Fiv del Porto Turistico di Roma e per quanto riguarda il calendario velico è stato stabilito che il Campionato Italiano Classi Olimpiche 2019 sarà organizzato dai seguenti club: Circolo Velico Gargnano, Circolo Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno. La Coppa Primavela e i Campionati Italiani Giovanili in singolo sono stati assegnati ai Circoli Velici di Reggio Calabria, mentre quelli in doppio si svolgeranno a Bari. Sempre nel 2019 il Campionato Italiano Match Race Under 23 sarà ospitato presso il Circolo Velico Ravennate. Infine nel 2020 la Coppa Primavela e il Campionati Italiani Giovanili in singolo si svolgeranno a Cagliari, mentre quelli in doppio sul lago di Como.

Nessun commento

Europeo Nacra 17 Banti e Tita fanno il bis

Colpo grosso a Gdyna, in Polonia, per Ruggero Tita e Caterina Banti nella classe Nacra 17. I due velisti azzurri si sono infatti riconfermati campioni continentali dominando le regate del Campionato Europeo nel multiscafo volante disputate dall'8 al 15 luglio, in contemporanea con quelle dei 49er e dei 49er FX, bissando il titolo conquistato lo scorso anno a Kiel. Tita e Banti, dopo un avvio “mimetizzati” nel gruppo di testa, il giorno successivo a una giornata di stop per mancanza di vento hanno approfittato delle difficili condizioni meteo provocate da un temporale per volare in testa alla classifica e distaccare tutti gli altri concorrenti. Tanto da vincere matematicamente il titolo prima di effettuare l'ultima regata, la medal race, che per di più assegna il doppio dei punti. Un dominio netto, quello dei due azzurri, non certo dovuto al caso, visto che era già accaduto a Palma di Maiorca nel Trofeo Princesa Sofia lo scorso marzo e a Hyeres nella World Cup di aprile. E che è arricchito ulteriormente dalla vittoria di Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei, sempre nelle acque polacche, nella classifica “Under 23” del Nacra 17.

Nessun commento